Acciai antiusura

XAR 400 - XAR 450 - XAR 500 - RAEX 400 - RAEX 450

Acciai antiusura forniti allo stato temprato e reinvenuto, caratterizzati da un'ottima resistenza all'usura meccanica, per urto, per strisciamento

Applicazioni

Macchine per il movimento delle terre
Trasporto e trattamento delle ghiaie
Frantoi
Equipaggiamenti da miniera
Casse/Ventilatori
Presse per rottami 

 

 

 

 

Caratteristiche meccaniche

Qualità Durezza HB
valore medio
RM
N/mm2
XAR 400 400 1100-1400
XAR 450 450 1200-1450
XAR 500 500 1380-1650
RAEX 400 400 1100-1400
RAEX 450 450 1200-1450
I valori RM sono forniti a solo titolo indicativo

Analisi chimica %

Qualità C
max
SI
max
Mn
max
P
max
S
max
Cr
max
Al
max
Mo
max
B
max
CE
max
XAR 400 0.20 0.80 1.50 0.025 0.010 1.0 - 0.50 0.005 0.42
XAR 450 0.22 0.80 1.50 0.025 0.031 1.3 - 0.50 0.005 0.45
XAR 500 0.28 0.80 1.50 0.025 0.010 1.0 - 0.50 0.005 0.62
RAEX 400 0.23 0.70 1.70 0.030 0.015 1.5 0.06 0.50 0.004 0.49
RAEX 450 0.26 0.70 1.70 0.030 0.015 1.0 0.06 0.50 0.004 0.49

 

Gamma spessori disponibili: XAR 400 da 4 mm a 100 mm - XAR 450 da 4 mm a 15 mm - XAR 500 da 4 mm a 80 mm - RAEX 400 da 2 mm a 8 mm - RAEX 450 da 3 mm a 8 mm

 

Prove di piega - raggi di piega e larghezze del mandrino per piega a freddo

QUALITA' spessore
(mm)
r/t
(1)
r/t
||(2)
W(3)/t
(1)
W(3)/t
||(2)
XAR 300
XAR 400
RAEX 400
t≤8
8<t≤20
t≤20
2,5
3,0
su richiesta
3,0
4,0
su richiesta
8,5
10,0
su richiesta
10,0
10,0
su richiesta
XAR 450
RAEX 450
t≤8
8<t≤15
t>15
4,0
4,5
su richiesta
4,5
5,0
su richiesta
10,0
12,0
su richiesta
12,0
12,0
su richiesta
XAR 500 su richiesta
XAR 600 su richiesta
2) Linea di piega trasversa alla direzione di laminazione
2) Linea di piega parallela alla direzione di laminazione
3) W= Larghezza raccomandata per pressopieghe a 3 rulli 2r + 5t

 

Lavorabilità: Gli acciai XAR 400, XAR 450 e XAR 500, nonostante le loro caratteristiche di durezza elevatissima, possono essere piegati. Si consiglia di effettuare l'operazione lentamente e perpendicolarmente al senso di laminazione: é anche utile procedere alla sbavatura dei pezzi e ad un preriscaldo dei bordi tagliati di fiamma (120 ÷ 200° C).

Usando macchine di opportuna potenza e gli utensili adatti é possibile effettuare lavorazioni meccaniche quali forature, svasature, ecc.

 

Taglio termico: Se il taglio a fiamma viene eseguito su pezzi aventi spessori superiori a 25 mm., la zona da tagliare dovrà essere leggermente preriscaldata.

 

Saldatura, disposizioni: Impiego di materiali d'apporto adeguati, eliminazione dell'umidità, scelta di un regime termico adeguato.

Informativa breve: Il sito "Marini spa" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di terze parti, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso di tali cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Cookie policy" .