Acciai strutturali ad alta resistenza

NAXTRA M700 (S 690 QL - EN 10137 - 2) - XABO 890 (S890 QL - EN 10137 - 2) - XABO 960 (S 960 QL - EN 10137-2)

Acciai bonificati ad elevatissime caratteristiche resistenziali abbinate a buona tenacità, lavorabilità, saldabilità.

Applicazioni: Mezzi di sollevamento (gru,elevatori per containers) - Macchine per il movimento delle terre (benne, bracci, telai) - Viabilità (cavalcavie, ponti, strade sopraelevate) - Stoccaggio (serbatoi in genere) - Edilizia (strutture portanti per edifici civili ed industriali) - Trasporto materiali (autobetoniere, autocarri e rimorchi, autocisterne, battelli per il trasporto carbone e minerali, carri ferroviari, carri per miniere, pontoni, scafi e parti di navi per trasporto minerali, scivoli per materiali solidi, secchioni per carbone e minerali, ecc.) - Varie (casse a spirale per turbine, condotte forzate, parti di ventilatori, pianali di macchine per lavorazioni meccaniche, soffianti, tamburi per impianti di congelamento, torri di controllo e lancio missili, vagli vibranti, ecc.)

 

 

Caratteristiche meccaniche

Prova di trazione su provetta trasversaleProva di resilienza
Qualità spessore
mm
Re H
N/mm2
min
Rm
N/mm2
min
A% Temp
°C
Kv
Long.
>min
Kv 
Trasv
>min
NAXTRA M700 ≤65 690 770 940 14 -40 30 27
NAXTRA M700 >65 650 760 930 14 -40 30 27
XABO 890 ≤50 890 940 1100 11 -40 30 27
XABO 890 >50 830 880 1100 11 -40 30 27
XABO 960 ≤50 960 980 1150 10 -40 30 27
XABO 960 >50 ≤60 920 970 1100 10 -40 30 27
XABO 960 >60 ≤80 870 920 1070 10 -40 30 27
XABO 960 >80 ≤100 850 900 1050 10 -40 30 27

 

Lavorazione a freddo: Le lavorazioni a freddo (piegatura, calandratura, cesoiatura, punzonatura, ecc.) delle lamiere in acciaio NAXTRA M700, possono essere eseguite senza particolari difficoltà, purché vengano tenuti presenti alcuni accorgimenti di lavorazione. Dato l'elevato valore del limite di snervamento di tali acciai sarà necessario applicare a parità di deformazioni una maggiore potenza rispetto a quella richiesta per un normale acciaio al carbonio. Per la piegatura a freddo, é importante attenersi ai raggi minimi di curvatura riportati nella tabella seguente, validi se l' asse del mandrino é perpendicolare alla direzione finale di laminazione (lunghezza della lamiera):

Formabilità a freddo

Qualità Spessore
mm
Raggio di curvatura minimo
NAXTRA M700 25-50 3A
NAXTRA M700 >50 3A

Qualora siano previste piegature effettuate con asse del mandrino parallelo alla direzione finale di laminazione, sarà opportuno maggiorare i valori sopra riportati. Anche per la cesoiatura e la punzonatura valgono le considerazioni derivanti dalla maggiore resistenza del materiale, per cui la capacità di taglio delle attrezzature risulterà ridotta.

 

Lavorazioni a caldo: Le lavorazioni a caldo (piegatura e formatura degli acciai NAXTRA) possono essere eseguite con le tecniche normalmente adottate per gli acciai al carbonio e per quelli legati. Naturalmente occorre tenere presente che il particolare stato di forniture degli acciai NAXTRA rende necessario ripristinare le caratteristiche meccaniche mediante trattamento termico dopo la lavorazione a caldo, quando questa venga eseguita ad una temperatura superiore a quella di rinvenimento delle lamiere. E' consigliabile che la temperatura di riscaldo del pezzo da lavorare non superi i 1000°C.

Ossitaglio: Il taglio alla fiamma degli acciai NAXTRA non richiede tecniche o precauzioni particolari. Si tenga presente però che il lembo tagliato risulterà indurito dal ciclo termico di taglio per una profondità minima. Tale fenomeno acquista rilevanza se il lembo ossitaglio dovesse essere successivamente sottoposto a lavorazioni meccaniche. In questo caso è opportuno procedere ad un rinvenimento localizzato, da effettuarsi con cura e controllando la temperatura in modo che non superi i 600°C.

Saldatura: Gli acciai NAXTRA sono perfettamente saldabili a condizione che vengano impiegati elettrodi, flussi e tecnica di saldatura appropriati. I materiali di apporto sono reperibili presso i maggiori produttori nazionali ed esteri.

 

Analisi chimica %

ACCIAIO XABO 890 E XABO 960
max  SI max  Mn max  max max Cr max  Mo max  Ni max  max 
0.18 0.5 1.6 0.020 0.010 0.8 0.7 2.0 0.1
ACCIAIO NAXTRA M700
max  SI max  Mn max  max max Cr max  Mo max 
0.20 0.80 1.60 0.020 0.010 1.50 0.60

L' Acciaio NAXTRA M700 può contenere Ni, Nb, Ti , V e B nei limiti previsti dalla Norma EN 10025 - 6  

 

 

OPTIM 650 MC - OPTIM 700 MC - OPTIM 900 QC - OPTIM 960 QC - OPTIM 1100 QC

Acciaio termomeccanico, microlegato, a basso tenore di carbonio, particolarmente idoneo alla deformazione a freddo.

Applicazioni: Gli acciai OPTIM 650 MC, OPTIM 700 MC, OPTIM 900 QC, OPTIM 960 QC e OPTIM 1100 QC vengono utilizzati soprattutto in particolari costruttivi pressopiegati, come ad esempio: longheroni e telai per i veicoli industriali, pompe per calcestruzzo bracci scatolati per gru, strutture per ponti ed edifici industriali, pianali e sponde per ribaltabili.

Lavorabilità: Le caratteristiche di deformazione a freddo sono ottime, anche nel caso di operazioni eseguite con raggi di curvatura particolarmente severi. Questo acciaio non è adatto invece per le lavorazioni a caldo in quanto un apporto termico eccessivo potrebbe alterarne definitivamente le caratteristiche meccaniche.

 

Caratteristiche meccaniche

  Re H RM A% PIEGA RESILIENZA
Qualità N/mm2
min
N/mm2
min
min
Lo=5do
∞=180°D Temp
°C
KV
>min
OPTIM 650 MC 700T 750T 15T 2aT·2aL -20 27L
OPTIM 700 MC 740T·700L 795T·780L 16T·16L 2aT·2aL -40 31T·40L
OPTIM 900 QC 900T·900L 950T·950L 8T·8L * -40 35T·50L
OPTIM 960 QC 960T·960L 1000T·1000L 7T·7L * -40 35T·50L
OPTIM 1100 QC 1100T 1350T 6T * -40 27T

* consultare spec. tecniche produttore - T=Trasversale - L=Longitudinale - D=Diametro del mandrino

 

Analisi chimica %

Qualità C
max
SI
max
Mn
max
P
max
S
max
Al 
min
Nb
max
V
max
Ti
max
Mo
max
CE
max
OPTIM 650 MC 0.10 0.20 2.00 0.020 0.010 0.015 0.08 0.2 0.2 0.2 0.38
OPTIM 700 MC 0.10 0.20 2.0 0.020 0.010 0.015 0.08 0.2 0.2 0.2 0.40
OPTIM 900 QC 0.10 0.25 1.15 0.020 0.010 - - - 0.07 - 0.51
OPTIM 960 QC 0.11 0.25 1.20 0.020 0.010 - - - 0.07 - 0.52
OPTIM 1100 QC 0.15 0.30 1.25 0.020 0.010 - - - 0.07 - 0.50

 

Saldatura: Gli acciai OPTIM 650 MC, OPTIM 700 MC, OPTIM 900 QC, OPTIM 960 QC ed OPTIM 1100 QC possono essere saldati facilmente sia con procedimento manuale, sia automatico. Data l’analisi chimica che li contraddistingue, il valore medio del carbonio equivalente è pari a 0.35% per le qualità OPTIM 650 MC e OPTIM 700 MC ed è pari a 0,45% per la qualità OPTIM 900 QC,OPTIM 960 QC ed OPTIM 1100 QC. Nello stabilire le condizioni di saldatura deve essere limitato il più possibile l’apporto di calore.

 

Normative di riferimento ed equivalenze

MARCA RUUKKI SEW 092 EN 10149-2
OPTIM 650 MC QSTE 690 TM S650MC
OPTIM 700 MC QSTE 740 TM S700MC
OPTIM 900 QC
OPTIM 960 QC
OPTIM 1100 QC

Informativa breve: Il sito "Marini spa" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di terze parti, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso di tali cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Cookie policy" .