Lo sapevi che l'alluminio è riciclabile?

L’alluminio è un materiale che si presta a una vastità di applicazioni e possibilità di riutilizzo, grazie alle sue proprietà. Possiede caratteristiche ottimali per il riciclo: può essere riciclato al 100% e riutilizzato all’infinito per dare vita ogni volta a nuovi prodotti.  Circa il 90% dell’ alluminio prodotto nel nostro Paese proviene dal riciclo e non differisce per nulla da quello ottenuto dal minerale originale poiché le caratteristi fondamentali del metallo rimangono invariate. Presa coscienza delle potenzialità del nuovo concetto di sviluppo sostenibile, Alsistem ha scelto di acquisire un nuovo approccio alla produzione, sostenendo un processo di trasformazione della propria filiera che cambia il modo di produrre alluminio.

La filiera trasforma il prodotto  considerato “rifiuto” in materia prima secondaria, pronta per essere riemesse in un nuovo processo produttivo.

Questa operazione consente di ridurre il costo energetico. Il suo recupero e riciclo consente di risparmiare il 95% dell’energia richiesta per produrlo partendo dalla materia prima.

 Le fasi della filiera sono:

  1. Lo stoccaggio dell’alluminio: l’alluminio viene recuperato dalle ristrutturazioni, sostituzioni di vecchi infissi o demolizioni e successivamente stoccato in aree preposte. Tonnellate di alluminio vengono macinate per ridurne le dimensioni e renderlo trasportabile all’interno dei forni.
  2. Rifusione: l’alluminio viene fuso nei forni ad altissime temperature per poi colare dai canali di sfogo agli stampi.
  3. La presa in billette: l’alluminio si solidifica all’interno degli stampi e in pochi minuti acquista la forma di una “billetta” che viene trasferita nei forni per fissarne le caratteristiche e terminare il processo di presa.
  4. L’estrusione: Gli stampi che danno forma alle billette di alluminio si chiamano matrici e vengono posizionate sulla parte finale di una pressa riscaldata che guida la billetta di alluminio. I profili estrusi, disposti su rulli trasportatori, vengono distesi e raffreddati nuovamente.
  5. Il fissaggio finale: Per rendere la lega omogene e fissare le caratteristiche meccaniche, i profili di alluminio vengono cotti nuovamente  per 8 ore a 200° prima dell’imballaggio.
  6. L’assemblaggio del sistema e la verniciatura: negli stabilimenti di assemblaggio, i profili di un sistema in alluminio vengono assemblati utilizzando barre NEOtech in poliammide rigenerata per produrre il sistema finito; infine, attraverso la fase di verniciatura la superficie del prodotto viene trattata con il colore e gli effetti richiesti dal cliente.

ALsistem grazie all’impegno, allo studio e alla promozione di una filiera produttiva tracciabile e certificata, ha sposato il lungimirante impegno di promuovere la Filosofia Green garantendo la qualità ambientale del prodotto sin dalla fase di produzione del materiale stesso, unendo alla sostenibilità del prodotto offerto le elevate prestazioni dei sistemi progettati. Grazie all’utilizzo di alluminio NEOciclato e di barrette NEOtech in poliammide rigenerata, materiali recuperabili e trasformabili integralmente infinite volta e ad un costo ambientale contenuto, ALsistem ha ottenuto la certificazione EPD per i sistemi della GammaNEO.

Guarda il video.